mercoledì 24 settembre 2014

All about Hennè #3 - Applicazione e risciacquo dell'impacco

Ultimo post guida sul mondo dell'hennè. Si conclude così questo nostro tour nel misterioso mondo di questa erba tintoria! Fatemi sapere se questa rubrica vi è risultata utile ;) In fondo al post troverete i link per i precedenti due capitoli, nel caso vi foste persi qualche episodio!


Come applicare l'hennè

Per colorare i capelli, l'hennè va applicato sui capelli puliti e asciutti. Per "maneggiare" l'hennè è utile utilizzare guanti di gomma, per evitare che le mani si colorino. Per lo stesso motivo, risulta utile indossare vestiti vecchi (perché potrebbero macchiarsi, indelebilmente nel caso ci sia del picramato). Per proteggere l'attaccatura del cuoio capelluto (fronte) e le orecchie si può applicare una crema particolarmente grassa o dell'olio.
Si può procedere all'applicazione dell'hennè come una normale tinta, dividendo la chioma in ciocche più o meno grandi o in sezioni, e distribuendo il colore dalla radice su tutta la lunghezza fino alle punte.




Il modo migliore per stendere l'hennè sui capelli è usando le mani, che permetterà anche un piacevole massaggio alla testa. Quando avete terminato avvolgete i capelli nella pellicola trasparente (quella per conservare i cibi) per mantenere il calore corporeo e agevolare l'ossidazione durante il tempo di posa che abbiamo scelto. Importante è abbondare con la quantità di hennè da applicare: più hennè si mette, più coprente diventa la colorazione.

Può capitare di dover applicare un hennè "sabbioso", soprattutto se si acquista un hennè molto economico: i produttori fanno hennè sabbiosi perché così possono raggiungere il peso indicato nella confezione utilizzando la sabbia, molto più economica, piuttosto che la polvere delle piante essiccate e di conseguenza ci guadagnano di più. In questi casi, mentre lo si applica, è probabile che l'hennè cada dalla testa letteralmente a pezzi e potrebbe macchiare il pavimento o altre superfici. Per raccogliere i grumi senza sporcare, potete coprire il pavimento con della carta di giornale o dei volantini pubblicitari.

Se dalla preparazione o dall'applicazione rimane della polvere o della miscela, è possibile conservarli in freezer per poi scongelarli prima della prossima applicazione, in una bacinella di acqua calda.


Risciacquare l'hennè

Terminato il tempo di posa scelto, per risciacquare l'hennè, lo shampoo (possibilmente delicato e diluito) va lasciato come ultima ipotesi. Nella maggior parte dei casi, basta risciacquare molto accuratamente l’impacco e nel caso in cui rimangano dei residui, si possono eliminare con un po' di balsamo (utile anche per contrastare l'azione dissecante dell'hennè).
Una volta completato il risciacquo e asciugato i capelli, il colore che otterremo non sarà quello definitivo. Infatti, generalmente l'hennè termina il suo processo di ossidazione e si stabilizza dopo circa tre giorni, quindi è utile far passare questo periodo senza lavare i capelli. 
La tonalità del rosso diventerà più scura durante i giorni successivi se sono state utilizzate sostanze acide. È normale, soprattutto durante i primi lavaggi dopo l'applicazione, che l'hennè scarichi un poco (sia durante il lavaggio che se tamponati con un asciugamano da bagnati), ma la situazione dovrebbe stabilizzarsi in un paio di settimane.


L'odore dell'hennè è molto intenso e può rimanere sui capelli dopo l'applicazione. Se non ti piace l'odore, è possibile eliminarlo risciacquando i capelli con un infuso di fiori di lavanda o del rosmarino in polvere sciolto in un po' d'acqua. È possibile anche aggiungere all'hennè dell'olio essenziale (o polvere) di chiodi di garofano: oltre ad avere un buon profumo renderanno il colore più scuro; oppure aggiungere della polvere di cannella: non modifica il colore e ha un buonissimo profumo.


Se avrete ancora un po' di pazienza, in un prossimo post, vi mostrerò la mia personale ricetta (e le precedenti sperimentazioni) di hennè con cui mi sono trovata bene fin da subito! Potrebbe esservi utile per trovare la vostra combinazione personale ;)

All about Hennè #1 - Lawsonia Inermis
All about Hennè #2 - La ricetta "standard"


{Disclaimer} - {Contatti}
StellinaNelBlu

L'autrice:

StellinaNelBlu • Simona • 24 • Palermo, Italy
Sottotono: ancora da definire • Occhi: marroni • Pelle:mista (tendenzialmente grassa) • Capelli: castano mogano (ex biondo cenere) mossi, grassi, ma con punte secche e sfibrate


stellinanelblu89@gmail.com

31 commenti:

  1. Davvero interessante, avevo seguito i due post precedente non vedevo l'ora di vedere quest'ultimo.

    RispondiElimina
  2. Ormai lo uso anche io, da un bel pò e questo grazie a te *_*. Questo post è stato molto utile, grazie tante. Si è vero, l'odore è molto intenso, a volte non lo sopporto ahaha

    RispondiElimina
  3. Sally Faith Queen24 settembre 2014 22:16

    Uh, finalmente ultimo post di questa trilogia. L'aspettavo con piacere, ora so come togliere quell'odore intenso ahah. :)

    RispondiElimina
  4. Lo facevo da giovane, ma il procedimento era troppo lungo... L'ho abbandonato per le ben più facili colorazioni chimiche. ciao, gaia

    RispondiElimina
  5. sai che non ho mai usato questo prodotto per tingere i capelli anche perchè il procedimento mi sembrava un pò complesso, ma la tua spiegazione è stata chiarissima, proverò presto

    RispondiElimina
  6. Serenella Venturini25 settembre 2014 14:40

    ..Ciao Stellina..mi piace eccome questa tua rubrica e poi sai io non posso piu' tingere i capelli con le tinte normali per via di un allergia quindi opterò al piu' presto per l'hennè , nel tuo articolo ben dettagliato e ben scritto ho scoperto tantissime cose interessanti e poi i tempi di posa e tutti il procedimento..non mi resta altro che provarlo..!!! voglio un bel rosso fiammante come risultato!!!

    RispondiElimina
  7. Ma tu non sai da quanto vorrei farlo ma non ne trovo il coraggio! Ho sempre paura di pensare a un colore e trovarmi in testa un altro pasticcio che poi toglierlo è un casotto ....

    RispondiElimina
  8. Alessia PolverediSogni25 settembre 2014 15:09

    grazie per i tuoi consigli personalmente non ho mai usato l' hennè e sono molto curiosa di farlo, attendo la tua personale ricetta

    RispondiElimina
  9. Questo post mi e' tornato utile, dal momento che ho dimestichezza con l' henne' grazie alla mia mamma che e' l' unico colore che riesce a mettersi sui capelli, dal momento che e' allergica a tutto al resto. Quindi siamo ormai pratiche sul suo utilizzo e a come trattarlo, ma non sapevo della miscela con il limone, davvero interessante perche' mia madre preferirebbe una tonalita' meno rivolta all' aranciato. Grazie per la preziosa info :-)

    RispondiElimina
  10. Che bel tutorial completo ed esaustivo, sei stata precisa e molto chiara nell'illustrare i vari passaggi ed in tutte le spiegazioni inerenti. Bravissima

    RispondiElimina
  11. ..Ciao carissima..io tingo i capelli ma no ho mai provato ad usare l'hennè e il tuo post oggi mi ha aperto davvero un mondo visto che è un prodotto naturale, di facile applicazione e non fa male ai nostri capelli..credo che abbandonerò i tubi che ho in casa e provero' a farlo...logicamente aspetto con ansia la tua ricettina!! un bacio grande

    RispondiElimina
  12. Tingevo i capelli, ma ero diffidente sull'hennè.. Però mi hai fatto venire voglia di provare... *_*

    RispondiElimina
  13. Ho un pò paura a farlo da sola, non vorrei fare casini >.< comunque i tuoi sono degli ottimi consigli... aspetto la tua ricettina, grazie cara ;)

    RispondiElimina
  14. waw il risultato è sbalorditivo ci proverò

    RispondiElimina
  15. Non ho mai provato ad usare l'henne anche se ne ho sentito parlare spesso! Sono curiosa di conoscere la tua ricetta, io da sola faccio pasticci! Bel colore!

    RispondiElimina
  16. Questa tua guida mi è piaciuta davvero molto stellina, hai fatto davvero un ottimo lavoro nel riassumere tutte queste informazioni utili! Grazie mille ;)

    RispondiElimina
  17. elisabetta bertolini25 settembre 2014 23:17

    Oddio il risultato e' stupendo!!! Un colore intenso e favoloso

    RispondiElimina
  18. Laura Zanardello26 settembre 2014 09:25

    ommioddio *.* il colore è favoloso! lo terrò a mente se volessi di nuovo tingermi! :)

    RispondiElimina
  19. La nuance è favolosa! Un post dettagliato che mi fa venire una gran voglia di provarci a mia volta!

    RispondiElimina
  20. alessandra oliva26 settembre 2014 11:54

    Post interessante! L'hennè mi ha sempre incuriosito proprio perché è naturale ma dà anche una colorazione duratura sui capelli

    RispondiElimina
  21. Ho usato una sola volta l'hennè (ma me l'ha applicato il parrucchiere), mi piacque molto l'effetto colore al momento, ma con il passare del tempo il castano bronze diventò un vero e proprio rosso....mmmm...non ero mica convinta.
    Però sull'istante mi fece riflessi adorabili ^_^

    RispondiElimina
  22. molto bello l'effetto finale, mi piace tanto questo colore, mi piacerebbe provarlo sui miei capelli

    RispondiElimina
  23. Angela Triassico26 settembre 2014 20:31

    Che effetto spettacolare! Questi tuoi consigli mi sono preziosi! Voglio provarci anche io e questo tuo tutorial passo a passo è dettagliato e completo!

    RispondiElimina
  24. Ho trovato quest'articolo davvero molto interessante giuro! da tempo sento parlare della tinta con l'hennè ma siccome non sono molto addentrata del discorso lascio sempre perdere ma adesso grazie a te ho avuto tantissime info e mi sa che in un futuro non molto lontato lo proverò anche io, soprattutto perchè il risultato che hai ottenuto tu è davvero molto bello!

    RispondiElimina
  25. L'effetto dell'hennè sui capelli è favoloso, sia per quanto riguarda il colore sia per la lucentezza che dona ai capelli. I tuoi consigli sono utilissimi, anche se l'applicazione in casa su capelli lunghi è sconsigliabile.

    RispondiElimina
  26. No questo colore mi fa impazzire è meravigliosooooo!
    Peccato che sul mio nero non posso fare nulla :(

    RispondiElimina
  27. bellissimo colore , forse su di me non va bene perchè' sono di carnagione chiara pero' potrei provare magari sto bene

    RispondiElimina
  28. Alessandra A. - Miss Boom Baby27 settembre 2014 15:33

    hai ottenuto uno splendido colore *W* a me non viene mai come lo vorrei, temo di dover ritornare ad utilizzare le tinte chimiche

    RispondiElimina
  29. Rita Principessa27 settembre 2014 21:11

    Non ho mai usato l'hennè, ma devo dire che il risultato è stupefacente!!! complimenti davvero, un colore brillante e stupendo! bravissima!

    RispondiElimina
  30. polvere di stelle crea27 settembre 2014 22:54

    Non ho mai utilizzato l'hennè, ma hai ottenuto un colore molto bello!!!

    RispondiElimina
  31. Trovo che l'hennè possa garantire un colore naturale senza rovinare i capelli

    RispondiElimina

Ciao! E tu cosa ne pensi?

Popular Posts

Blog Archive

Total Pageviews

Powered By Blogger · Designed By Seo Blogger Templates and developed by StellinaNelBlu